Palazzo Rossi, Valutazione preventiva Centro Benessere

Palazzo Rossi, Valutazione preventiva Centro Benessere

L’intento di questa Valutazione Preventiva è quella di sondare le potenzialità di questo luogo e degli edifici presenti per dare la giusta dimensione di polo attrattivo che un simile sito merita e di renderlo fruibile per tutto il periodo dell’anno e non solo per la più famosa Fìra di Sdaz.

Per la sua collocazione parzialmente appartata e per il conteso in cui è inserito potrebbe soddisfare molto bene le esigenze di tranquillità e di relax che una simile attività richiede, visti anche i servizi già esistenti o comunque previsti quali quello  alberghiero, di ristorazione, commerciale e d’organizzazione d’eventi legati al Castello dè Rossi.

 

Immagine_spa_tav_6 La restituzione grafica e fotografica degli immobili interessati alla richiesta di Valutazione Preventiva.  Stato di Fatto:  Edificio “A” abitazione, stalle, magazzino, fienile. Edificio “B” stalletto. Edificio “C” forno , pollaio, porcilaia.

– EDIFICIO INDIVIDUATO CON LA LETTERA “A”:

Il progetto prevede di ricavare su tre livelli di cui si compone l’immobile, gli spazi per le diverse esigenze di benessere psico-fisico e anche di una piscina interna all’edificio, collegata tramite vetrata scorrevole ad una esterna sul lato sud con ambientazioni di giochi d’acqua come piccole piscine “termali”, idromassaggi ecc..
Lo studio della distribuzione interna ed esterna è avvenuta tramite la collaborazione con ditte specializzate del settore che hanno contribuito così alla stesura di questo progetto di massima.

GLI EDIFICI IN RAPPORTO CON IL BORGO DI PALAZZO ROSSI

IL PROGETTO IN RAPPORTO CON IL BORGO DI PALAZZO ROSSI

Al piano terra è prevista la zona di reception e sale di relax o conversazione, da qui partono i percorsi per raggiungere le zone spogliatoio e servizi igienici per il pubblico e le zone dei trattamenti come sauna, bagno turco, etc. e la piscina interna collegata con l’esterno sia sul lato sud che a nord.
Il giardino esterno sarà attrezzato per i bagni di sole e con percorsi pedonali, inoltre alcuni leggeri riporti di terreno verranno a creare quinte allo scopo di dare zone più riservate  .
La vegetazione esistente come alberi e arbusti saranno mantenuti e integrati con altri sia sui riporti di terreno che lungo il perimetro dell’area.
Un parcheggio con caratteristiche di permeabilità è previsto per l’accoglienza degli ospiti e non avrà interferenze sul percorso carrabile – pedonale.

Immagine_spa_tav_2 LA PIANTA DEL PIANO TERRA

 

Al piano primo sono previste le cabine dedicate alle cure estetiche, palestra cardio -fitness oltre che ad uffici e sale corsi. I piani saranno collegati oltre che da due scale anche da un comodo ascensore.

Immagine_spa_tav_3 LA PIANTA DEL PIANO PRIMO

 

Al piano sottotetto, visti gli ampi spazi a disposizione, attualmente è prevista la realizzazione di vani tecnici di servizio per l’impiantistica o magazzini, non si esclude però in  futuro di ricavare spazi utilizzabili per l’ampliamento dell’attività che prevedono l’apertura sulla falda lato nord del tetto lucernai al fine di ottenere i minimi requisiti d’illuminazione e ventilazione.

Immagine_spa_tav_4 LA PIANTA DEL PIANO SOTTOTETTO

 

Immagine_spa_tav_5 I PROSPETTI E LE SEZIONI

Gli interventi così previsti apportano modeste modifiche all’aspetto esteriore dell’edificio in quanto le finestre o le porte finestre saranno mantenute e quelle modificate o in aggiunta avranno caratteristiche uguali alle originali, caratterizzate soprattutto da archetti di mattoni a vista; le pareti portanti caratterizzate da sasso di fiume, saranno mantenute nella loro trama originale e o ripresi là dove necessario, il manto di copertura è previsto in coppi di recupero sul sito e integrati con altri anticati, le lattonerie in rame.
Solo per la chiusura delle pareti est dell’edificio, a tutti i piani, si prevede l’utilizzo del vetro auto-portante  con caratteristiche coibenti per le finalità d’utilizzo dei locali interni, abbiamo infatti al piano terra la zona relax che permette di spaziare visivamente su un paesaggio campestre alquanto pregevole e così per lo stesso motivo anche la palestra cardio fitness sita al primo piano, al fine di rimarcare la struttura verticale originale dei pilastri in mattoni faccia a vista e delle parti lignee del coperto.

– EDIFICI INDIVIDUATI CON LE LETTERE “B”, “C”.

I due piccoli edifici di servizio sono stati integrati nel contesto dando ad anch’essi una finalità e un’ambientazione più riservata. La previsione qui è quella di unirli con strutture a vetri auto portante e con caratteristiche coibenti, per realizzare una piccola reception, permettendo così di recuperare da un lato gli spazi da dedicare agli spogliatoi e servizi igienici e dall’altro, tramite disimpegno, una piccola zona relax dotata di sauna, doccia emozionale, e vasca idromassaggio.
Anche questi edifici necessari di modifiche sugli esterni, saranno recuperati mantenendo le stesse caratteristiche tipiche dei luoghi.

Comments are closed.